Ingredienti

• 1 tazza di fagioli azuki ben cotti
• 2 cm di zenzero fresco
• 1 cucchiaio di tahin
• 1 cucchiaio di succo di limone
• alga kombu
• sale o tamari q.b.

Procedimento

Dopo aver cotto gli azuki (per almeno 2 ore con un pezzo di alga kombu), colateli e passateli al passaverdura per ottenere una purea compatta. Sbucciate e grattugiate finemente un pezzo di zenzero. Mescolate con molta cura zenzero, tahin, succo di limone col purè di azuki e salate con sale o tamari.

Lasciatelo freddare e servitelo su fette di pane tostato.

Talvolta sentiamo asserire: “Vorrei diventare vegano ma le proteine delle carne e dei suoi derivati sono nobili, come posso sostituirle con quelle vegetali? Se poi divento anemico?”.
“l’alimentazione vegan ha un apporto più alto di fibre, magnesio, acido folico, vitamine C e E, ferro e fitocomposti, mentre sono minori le percentuali di calorie, grassi saturi, colosterolo, acidi grassi omega-3 a catena lunga, vitamina D e B12, calcio e zinco”.
La risposta ai tanti dubbi che imperano sulle diverse scelte alimentari è: varietà. E’ bene variegare i cibi, sempre e comunque, indipendentemente dal tipo di alimentazione che si segue; e la dieta vegan è solitamente più varia di quella onnivora perchè contempla un’assunzione giornaliera di cereali, legumi, vegetali e semi oleosi.
Essere vegan è facile…
Vegan facile getta le basi per una scelta vegana e guida alla preparazione di pietanze complete in termini di principi nutrizionali e in sapore.
La qualità del cibo è la carta vincente per vincere titubanze e ritrosie, e per dare continuità a una dieta rispettosa degli animali.