La regolazione del cambio è uno degli aspetti della manutenzione di una bici, prima cosa da fare è controllare che il forcellino che sostiene il cambio (nome corretto deragliatore posteriore), non abbia preso botte, guardare se il cambio è allineato bene con l’asse del forcellino che lo sorregge altrimenti non lavorerà mai bene.

Sul cambio abbiamo alcuni punti per la regolazione

  • Vite B: serve a registrare la tensione del cambio sul telaio, cioè la distanza della puleggia superiore nei confronti del pacco pignoni e specificatamente del pignone più piccolo per evitare interferenze fra di loro, avvitare se si vuole allontanare la puleggia (migliorando la silenziosità)
  • Vite H: (high) serve per regolare il fine corsa della catena sul pignone più piccolo in modo che non esca deragliando contro il telaio.
  • Vite L: (Low) serve per regolare il fine corsa della catena sul pignone più grande in modo che non esca deragliando contro i raggi della ruota.
  • Registro: serve per regolare la tensione del cavo.

Quindi andiamo a effettuare le operazioni, facciamo inoltre una distinzione fra cambio reverse e non reverse, la differenza risiede nella molla che nel primo caso trascina il cambio verso l’alto, mentre nel secondo caso lo fa verso il basso, se il cambio è reverse spostare la catena sull’ultimo pignone grande, se non è reverse spostarla in quello più piccolo in basso, qui procediamo con il cambio non reverse posizionandoci sul pignone piccolo (come la maggior parte dei casi).

1) Posizionare inoltre la catena sulla corona centrale.

2) Lasciare lento il cavo del comando cambio sul manubrio svitando la piccola ghiera (bulloncino) posto sul cavo comandi.

3) La puleggia superiore deve essere allineata con il pignone più piccolo (figura a destra), nel caso non lo fosse si svita o avvita la vite “B”.

4) Verificare che la catena non vada oltre il pignone più piccolo tirando anche il cambio verso di noi e girando i pedali, se non fosse centrata agire sulla vite “H”, avvitandola il cambio tende ad andare verso la ruota, svitandola verso di noi.

5) Stessa operazione farla con la catena sul pignone più grande spingendo anche il cambio verso la ruota, centrare la catena in modo che non deragli sulla ruota agendo con la vite “L”.

6) Riposizionare la catena sul pignone piccolo e verificare, con uno scatto sul comando manubrio, che la catena salga regolarmente, se ciò non avviene svitare il pomellino di tensionamento del cavo (“registro” in figura), per farla scendere invece avvitarlo e proseguire per controllare la cambiata in tutti i pignoni.

Qui sotto invece trovate un video di esempio al contrario con un cambio reverse.

 

Leggi anche:

Come regolare il deragliatore anteriore della bici