Quando dobbiamo avviare programmi che necessitano della password da amministratore (e questo capita spesso in ufficio dove gli amministratori di rete per motivi di sicurezza mettono restrizioni agli utenti non Administrator) siamo costretti a rinunciare o dover chiedere aiuto. ù

Non è detto infatti che quello che vogliamo fare sia Hackeraggio o violazione, ma capita anche nel pc di casa di dimenticarsi le password.

Esiste un’utility chiamata RunAs che ci corre in soccorso.

Non è nulla di illegale infatti si tratta di un’utility interna a Windows, e per usufruirne basta conoscere il nome del pc che stiamo usando ed il nome dell’utente che ha diritti di amministratore (per l’ultimo punto nel 99% dei casi è sempre Administrator).

Se non conoscete invece il nome del computer con la combinazione tasti Win+X apparirà un menù nel quale selezionare Sistema. Se usi Windows 7 puoi digitare Sistema dalla casella di ricerca.

 

Da qui entreremo nella schermata di informazioni sul sistema dal quale puoi facilmente prendere nota del nome del computer o computer name

Il nome utente con diritti superiori lo puoi prelevare cliccando su Impostazioni di sistema avanzate e premendo il tasto Impostazioni relativo alla parte dei Profili utenti.

Ora siamo pronti a creare un collegamento nel desktop. Clicca sul desktop con il tasto destro, e seleziona Nuovo – Collegamento

Inseriamo nella casella del percorso il path del programma da eseguire con diritti amministrativi, selezionandolo con il pulsate Sfoglia.

Ora quello che devi fare è inserire questo comando prima del collegamento, sostituendo a NOMECOMPUTER e USERNAME rispettivamente il nome del pc che hai segnato prima nella schermata del sistema e il nome utente con privilegi di amminstratore

runas /user:<NOMECOMPUTER >\<USERNAME> /savecred

Scritto il comando clicchiamo su Avanti fino alla creazione del collegamento sul desktop.

La prima volta che avviate il collegamento col doppio click nel desktop vi apparirà la classica casella che vi richiederà la password di amministratore ma non ti preoccupare perché questa password verrà inserita una volta sola e verrà salvata per i successivi avvii (il parametro /savecred serve proprio a questo)

Apriamo la Gestione Credenziali Windows e noterete che la password per l’utente selezionato è stata salvata. Volendo da qui la si può modificare o eliminare, ma non è necessario se non nel caso in cui non vogliate che il programma si avvii senza password (per sicurezza infatti con questo collegamento avete bypassato ogni forma di protezione che vi dava la password).